Sintomi della tuberculosi

Sintomo

Malattie e sintomi

Informazioni generali sui sintomi della tuberculosi

Questa pagina tenta di fornire un elenco di informazioni su alcuni dei possibili sintomi della tuberculosi. Queste informazioni sui sintomi sono state ottenute da varie fonti e potrebbero non essere del tutto accurate. Non si tratta di un elenco completo dei sintomi della tuberculosi.

Immagine di tuberculosi

Inoltre, i sintomi della tuberculosi può variare individualmente in ogni paziente. Si consiglia di consultare il medico se si notano i primi sintomi della tuberculosi come solo il medico può fornire una diagnosi accurata dei sintomi con precisione.

L'infezione da tubercolosi si produce nella parte superiore (lobulo) dei polmoni. Il sistema immunitario del corpo può però evitare che i batteri continuino a riprodursi. In questo modo, il sistema immunitario può far si che l'infezione polmonare rimanga inattiva, quindi nel suo stato latente. Se il sistema immunitario del corpo non può bloccare i batteri della tubercolosi, i batteri si producono (si attivano e si riattivano) nei polmoni e si estendono ad altre parti del corpo.

Possono passare vari mesi dal primo momento in cui l'infezione entra nei polmoni fino a che si sviluppino i primi sintomi. I sintomi abituali che produce un'infezione da tubercolosi attiva sono: stanchezza generale o debolezza, perdita di peso, febbre e sudori notturni. Se l'infezione nei polmoni si aggrava, i sintomi sono più forti. Questi sintomi possono includere tosse, dolore al petto, tosse con catarro (procedente dai polmoni) e/o sangue e difficoltà respiratorie. Se l'infezione si estende fuori dai polmoni, i sintomi dipenderanno dagli organi colpiti.

Le persone infettate mostreranno i seguenti sintomi della tubercolosi:

  • Tosse ed espettorazione per più di 15 giorni.
  • Debolezza e fatica costante.
  • Perdita di peso.
  • Febbre.
  • Sudori notturni.
  • Dolore al petto.
  • Tosse con sangue.
  • Perdita d'appetito.

Se nel corpo esiste una tubercolosi latente, non ci saranno sintomi visibili e non si potrà trasmettere ad altre persone. Se non c'菏 una tubercolosi attiva, i sintomi e l'infezione non possono essere trasmessi. Ci sono anche altre malattie con sintomi simili a quelli della tubercolosi come la polmonite e il cancro ai polmoni. I sintomi della tubercolosi attiva appaiono gradualmente e dureranno per varie settimane o mesi. Ci possono essere dei sintomi lievi che portino il paziente a pensare che si tratti di quest'infezione.

Sintomi comuni della tubercolosi

  • Tosse con una mucosità spessa, a volte con sangue (sputo) per circa 2 settimane.
  • Battiti cardiaci rapidi (tachicardia).
  • Aumento del volume del collo (visto che colpisce i gangli linfatici di questa zona).

La tubercolosi 菏 una malattia grave causata dall'attività di un batterio. Se le difese del corpo sono deboli, 菏 possibile sviluppare la tubercolosi immediamente dopo che il batterio  entrato nel corpo. È anche possibile che se il sistema immunitario è debole, i batteri inattivi si riattivino anche dopo vari anni e che provochino di nuovo la malattia. Ciò può accadere a causa dell'età, di malattie gravi, all'abuso di droghe o alcool o per l'infezione di HIV (virus che provoca l'AIDS).

Quando le difese del corpo s'indeboliscono e i batteri inattivi della tubercolosi si attivano, questi possono uscire dalle pareti, iniziare a moltiplicarsi e danneggiare i polmoni o altri organi. Se le persone con sintomi di tubercolosi non assumono farmaci adeguati per combattere la malattia, queste si possono ammalare gravemente. La tuberculosi può curarsi se le persone seguono il trattamento medico appropriato e prendono i farmaci come prescritto dal medico.

Diagnosi della tubercolosi

La tubercolosi si può diagnosticare in vari modi: radiografia del torace, analisi del catarro e prove cutanee. A volte, una radiografia del torace può mostrare evidenze di una polmonite attiva da tubercolosi. Altre volte, i raggi X possono mostrare cicatrizzazione (fibrosi) o indurimento (calcificazione) nei polmoni, suggerendo quindi che la tubercolosi 菏 stata contenuta ed è inattiva. L'esame del catarro al microscopio (tecnica del frotage) può rivelare la presenza di batteri della tubercolosi. I batteri della famiglia Mycobacterium, includendo i microbatteri atipici, hanno un colore speciale e si riconoscono per essere dei Bacilli Acido-Alcool Resistente (BAAR). Si può anche prendere una mostra del catarro e farlo crescere in incubatrici speciali affinch la tubercolosi possa essere identificata come tubercolosi o tubercolosi atipica. Normalmente si raccolgono le mostre di catarro per 3 mattine successive per poi essere esaminate. Un studio recente in Africa e in Medio Oriente mostrano che queste mostre potrebero essere raccolte durante la prima visita e la mattina seguente. Lo studio suggerisce che raccogliere le mostre durante meno visite, aiuterebbe a identificare se ci sono più persone che hanno bisogno di un trattamento.

Esiste una nuova tecnologia chiamata Microscopia a fluorescenza LED, con diodi a emissione di luce (LED-FM). È una tecnica molto più sensibile rispetto alla tecnica della macchia di Zeihl-Neelsen. Questa prova 菏 più veloce da effettuare e può aiutare a identificare i pazienti che hanno bisogno di una terapia in modo molto più rapido.

Trattamento della tuberculosi

Una persona positiva al test cutaneo o alla radiografia del torace e che non abbia sintomi, sicuramente ha ancora pochi germi della tubercolosi in uno stato inattivo e non contagioso. Si raccomanda comunque a questa persona di curarsi con degli antibiotici per prevenire la fase attiva della tubercolosi. L'antibiotico usato a questo scopo si chiama Isoniazide (INH). Se si prendere per 6 o 12 mesi, eviterà l'attivazione della tubercolosi in futuro. Di fatto, se una persona positiva al test cutaneo non prendere Isoniazide, c'菏 un rischio del 5-10% che la tubercolosi si attivi.

Prendere Isoniazide non è raccomandabile ( controindicato) durante la gravidanza o per quelle persone che soffrono di alcolismo o di una malattia epatica. Inoltre, l'Isoniazide può avere effetti secondari. Gli effetti secondari sono poco frequenti, ma si può produrre un'eruzione e la persona può sentirsi stanco o irritabile. Il danno epatico dell'Isoniazide 菏 un fenomeno poco frequente e in generale 菏 invertito quando si sospende il medicamento. Raramente, soprattutto in persone anziane, può danneggiare il fegato (epatite da Isoniazide) e può essere addirittura fatale. È importante che il medico revisi il fegato del paziente con analisi periodiche del sangue chiamate test di funzionalità epatica durante la terapia con Isoniazide. Un altro effetto secondario dell'Isoniazide  una diminuzione della sensibilità dell'estremità, conosciuta come neuropatia periferica. Ciò può essere evitato assumendo vitamina B6 (piridossina), spesso prescritta con l'Isoniazide.

Una persona positiva al test cutaneo, insieme a un test di raggi X al torace anomalo e con un catarro che mostri l'esistenza della tubercolosi, ha una tubercolosi attiva e contagiosa. La tuberculosi attiva 菏 accompagnata da sintomi come tosse, febbre, perdita di peso e fatica.

La tuberculosi attiva viene curata con una combinazione di farmaci oltre all'Isoniazide. La Rifampicina (Rifadin), l'Etambutolo (Myambutolo) e la Pirazinamide sono i farmaci comunemente usati per curare la tubercolosi attiva insieme all'Isoniazida (INH). Questi 4 farmaci si prendono normalmente nei primi 2 mesi dela terapia per aiutare a uccidere i ceppi potenzialmente resistenti dei batteri. Successivamente, il numero di farmaci viene ridotto a 2 per il resto del trattamento, basandosi su delle prove per conoscere la sensibilità a questi medicamenti che normalmente non si può sapere nella prima fase del processo. L'Estreptomicina, un farmaco che si somministra per iniezione, si può usare contro la tubercolosi, soprattutto quando la malattia 菏 molto diffusa e i pazienti non prendono i farmaci per via orale (compimento deficiente del trattamento). Il trattamento dura vari mesi e a volte anni. Il successo del trattamento della tubercolosi dipende soprattutto dal comportamento del paziente durante il trattamento. Il fatto che i pazienti non seguano le indicazioni per prendere i medicamenti è la causa più importante di fracasso nella cura dell'infezione della tubercolosi. In alcuni paesi, il dipartimento della salute esige la supervisione diretta del paziente che si sottopone alla terapia.

Si può ricorrere alla chirurgia nei polmoni per aiutare a curare la tubercolosi quando i medicamenti non possono, ma attualmente  poco frequente ricorrere alla chirurgia per curare la tuberculosi. Il trattamento con antibiotici adeguati 菏 normalmente sufficiente per curare la tubercolosi. Senza trattamento però, la tubercolosi può essere un'infezione letale, quindi la diagnosi precoce è importante. Coloro che sono stati esposti a una persona con tubercolosi o che sospettano di esserlo stati, devono andare da un medico e vedere se ci sono i segni di tubercoloso e realizzare il test cutaneo per confermare la presenza di tubercolosi.

Elenco dei sintomi della tuberculosi

L'elenco dei principali sintomi della tuberculosi, da diverse fonti, tra cui:

Sintomi simili a la tuberculosi

Qui di seguito potete vedere i link per la salute o la malattia Stati che hanno alcuni sintomi simili a della tuberculosi. Cliccando sull'immagine o sul link qui sotto potrete vedere ulteriori informazioni su queste malattie o condizioni di salute e sintomi.